TIFFANYMANIA – Parte 1

24 Giu

Audrey Hepburn è considerata un’icona dello stile fin dal lontano 1956, quando vinse l’Oscar per Vacanze Romane. È soltanto negli ultimi anni però, che il suo personaggio più famoso, Holly Golightly di Colazione da Tiffany, è tornato di moda: la vediamo su borse, portafogli, magliette e perfino articoli di arredamento. Questa moda si è riflessa anche nel mondo dell’editoria, portandoci un vasto assortimento di libri che citano Tiffany. Tra i primi troviamo Un anello da Tiffany, di Lauren Weisberger (l’autrice del Diavolo veste Prada), uscito negli Stati Uniti nel 2008 e in Italia soltanto nel 2010. Questo splendido romanzo tecnicamente non fa parte della “Tiffanymania”: il titolo originale è Chasing Harry Winston, ma in Italia come in altri paesi il titolo fu cambiato per attirare un pubblico più ampio. Il libro parla di tre ragazze molto diverse tra loro che, per vari motivi, decidono di dare una svolta alla loro vita: Adriana, femme fatale di professione, dovrà trovare un fidanzato fisso; Emmy, al contrario, dopo essere stata lasciata dall’unico uomo che avesse mai frequentato, dovrà cercare di lasciarsi andare; Leigh, infine, capire che cosa vuole veramente. Con uno stile fluido, riflessivo e allo stesso tempo divertente, Lauren Weisberger spinge sempre a cominciare il capitolo successivo per scoprire cosa accadrà alle protagoniste, offrendoci una lettura semplice e piacevole ma per nulla scontata; personaggi complessi con cui , allo stesso tempo , è facile identificarsi e in poche parole un romanzo da non lasciarsi sfuggire. Per coloro che amano leggere in lingua straniera, consiglio vivamente i quattro libri della Weisberger in lingua originale: innanzitutto il titolo è sempre più suggestivo (Everyone worth knowing è stato malamente tradotto con Al Diavolo piace Dolce, di nuovo per questioni di marketing) e in secondo luogo all’interno della storia alcuni dettagli, per quanto piccoli, nella versione tradotta sono diversi. Inoltre la scrittura originale è facile per quanto riguarda la sintassi del periodo e i termini, perciò possono essere un buon allenamento anche per coloro che desiderano esercitasi con l’inglese. Eccovi i titoli: The Devil wears Prada (naturalmente), Everyone worth knowing, Chasing Harry Winston, Last night at Chateau Marmont (in italiano Il Diavolo vola a Hollywood, pochi sanno che lo Chateau Marmont è un famoso hotel di Beverly Hills).

Laura dal Pont

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: