FB: FASHION BLOGGER O FASHION BURATTINI!?

1 Lug

FB. OVUNQUE! No gente, non sto parlando di Facebook, non è nemmeno l’acronimo di una birra tedesca. No!! Si parla di loro, i temibili, gli odiosi/odiati, gli idolatrati fashion blogger. Premettendo che io sono la prima a visitare giornalmente decine di blog e siti modaioli, e quindi a mantenere i suddetti fashionisti grazie anche alle mie visite, oggi mi pongo un quesito che proprio non son riuscita a risolvere. Ma questi fashion blogger non staranno un po’ andando alla deriva!? Non avranno un po’ perso la testa? Sempre che ne abbiano avuta una, ovvio. Dopo l’ennesima foto pubblicata dalla rinomata Chiara Ferragni (rinomata non si sa per quale dote… riesce a creare dei look terribili anche con capi fantastici con i quali sarebbe quasi impossibile sbagliare!) traboccante di marchi in bella vista, non ce l’ho più fatta a trattenere il bisogno di condividere con qualcuno questo mio dubbio. Parliamone please! Facciamo un esempio concreto, portiamo la teoria sulla pratica! La proprietaria di theblondesalad.com, la biondina più invidiata del reame, non vi sembrava molto più naturale agli inizi della carriera? Non avete avuto anche voi l’impressione che, da un paio di anni, si sia svenduta troppo? Parlo a coloro che la seguono dagli inizi, tutti quelli che si ricordano i suoi primi outfit, fatti di ballerine e cerchietti Blair Waldorf’style, ma anche di borchie e teschi alla Jenny Humphrey. Se qualcuno di voi se li ricorda, vi prego aiutatemi a capire cos’è successo nel frattempo! Cosa mi sono persa?! Dov’era il confine tra la studentessa Bocconiana sfrontata e irriverente che ha conquistato l’Italia, e il manichino che mi appare ogni giorno sulla home di facebook pubblicando foto con outfit tristi e facce ancor più deprimenti?! È davvero così impensabile mantenere la propria personalità e preservare la propria coerenza quando si raggiunge la fama?
Ostentare la propria ricchezza, pubblicizzare i propri sponsor, farsi testimonial di marchi di alta moda sapendo che gran parte dei propri followers sono giovani con un budget decisamente diverso, proporre outfit con cartellini a 3 zeri, inneggiare il lusso e sbattere la propria vita privilegiata in faccia al pubblico senza il quale niente di tutto ciò sarebbe possibile…. {Del tipo “oggi mentre ero alle Hawaii, ho comprato una borsa da 5000 €, e ho fatto un giro in Lamborghini ma vi ho pensato tanto!! Senza di voi manica di deficienti non sarei mai nemmeno uscita da Milano!! }  Sono l’unica a ritenere che tutto questo sia veramente di cattivo gusto?! Sono l’unica a pensare che la moda sia soprattutto una forma di espressione della propria personalità? C’è ancora qualcuno che preferisce seguire la propria idea, il proprio stile, la propria creatività, piuttosto che arrendersi a qualsiasi cosa venga imposta dalla moda nonostante sia “oggettivamente” tremenda (Jeffrey Campbell in primis..)? sarà che sono un’idealista, o forse che ho l’insulto sempre pronto quando trovo programmi assurdi tipo “ma come ti vesti?”, ma non riesco proprio a capire il fenomeno dei fashion blogger… icone di stile? Fashionisti? Modaioli? Trend setter? Non sarebbe più opportuno chiamarli fantocci in balia dei brand, visto che sono tutti destinati alla stessa fine?! Esiste qualcuno ancora capace di mantenere la propria integrità senza farsi tentare dal dio Denaro e senza farsi comprare dai balocchi dei propri sogni?! Certo una Pekaboo di Fendi, o un Tribtoo heel di Yves Saint Laurent sono dei gran bei balocchi, sicuramente non alla portata di tutti, soprattutto quando ci sono file di donne che farebbero carte false pur di accaparrarsi una Birkin di Hermès o una 2.55 di Chanel. La questione è: farsi ingolosire da una Louboutin e andare contro i propri princìpi per averla, o rimanere con l’amaro in bocca e le caviglie salde a terra, consapevoli di dormire bene lo stesso ogni notte? Definirsi fashion blogger e ridursi a fare da stampella vivente in vetrina per le grandi griffes, o preferire la propria libertà di scelta, magari con un guardaroba più limitato?! A questo proposito, per quello che mi riguarda, sono contenta di non essere una fashion blogger!!!!!!!

Silvia Rovinelli

Annunci

3 Risposte to “FB: FASHION BLOGGER O FASHION BURATTINI!?”

  1. Smilingischic luglio 3, 2012 a 8:59 pm #

    io sono una fashion blogger… anzi faccio per hobby la fashion blogger…e sono contenta di pensarla come te! 😉

  2. Fashion Located staff luglio 4, 2012 a 11:55 am #

    Fashion Located ed il suo staff si basano esattamente su quanto scritto da te!E’ la nostra philosophy,e tra qualche giorno ne parleremo in maniera molto approfondita. Citeremo anche questo post!
    Continua così!

    • progettoaif luglio 4, 2012 a 8:13 pm #

      Vi ringraziamo, il merito è di coloro che si prestano ad esporre le loro idee e passioni. Il blog è aperto agli studenti del corso di culture e tecniche di moda. Un corso unico in Italia che prepara in modo globale lo studente non solo nel settore moda ma in altre varie attività. Ho pensato di creare uno spazio per tutti loro e fornire un luogo dove condivedere anche gli studi eseguiti.

      Vi ringrazio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: