Archivio | gennaio, 2013

Dangerous stud !

5 Gen

p16mvfm0lq1og11ccjm661r6t9vuoLa fine del 2012 ,e si presume anche il corso del 2013 , è stato ricco di pericoli: quelli causati da protuberanze appuntite, ferruginose,metalliche e non solo applicate su scarpe, camicie, maglie e svariati accessori. La donna più che esibire stile e fascino, sembrava proiettata in un film di guerra e con indosso una corazza vivente. La borchia o stud, come si vuole nominare, non ha mai fatto del male, ma mai come questa volta direi che si è arrivati al picco! Esagerazione, poco rigore e misura sono stati i criteri adottati da vari brand, come Frankie Morello. Per non parlare del peso specifico di questi oggetti: la loro

Models display creations as part of Fran

portata è disumana, si fa molta fatica a trascinare un tronchetto o una semplice ballerina . Spalline di giacche e maglie che cascano ciondoloni e creano un certo disagio nel caso volessimo coprirci con uno scialle o foulard, perchè entrambi troverebbero un ostacolo terrificante che gli procurerebbe la rottura dei filati stessi! Insomma borchia sì, ma con moderazione. Un pò come si fa con il cibo, meglio seguire queste sane regole, anche perchè il filo conduttore tra corpo e mente non muore mai: mens sana in corpore… sine borchie.

 
link:  http://www.frankiemorello.it/

Santoro Roberta

2012 in review

3 Gen

I folletti delle statistiche di WordPress.com hanno preparato un rapporto annuale 2012 per questo blog.

Ecco un estratto:

600 people reached the top of Mt. Everest in 2012. This blog got about 12.000 views in 2012. If every person who reached the top of Mt. Everest viewed this blog, it would have taken 20 years to get that many views.

Clicca qui per vedere il rapporto completo.